image1 image2 image3 image4 image5

Rilievi Topografici

Disbrigo Pratiche Catastali

Progettazione 

Progettazione in Bio Edilizia

P.O.S. E D.V.R.

Fotovoltaico ed energie Rinnovabili

Certificati energetici

 

you are here:

Case in bioedilizia PDF Stampa E-mail
Scritto da ottavio   
Venerdì 05 Aprile 2013 14:38
Oggigiorno l’edilizia rappresenta un’importante causa di inquinamento atmosferico e l’attività a più alto deterioramento del territorio, colpevole anche di un disagio o di un malessere fisico( la cosiddetta Sindrome da edificio malato) da parte di chi vi abita, dovuto ad una sottovalutazione dei rischi determinati da abitazioni realizzate con materiali nocivi e non integrati tra loro.

La casa in bioedilizia viene concepita come un organismo edilizio nel quale vengono coniugate antiche tecniche costruttive con le più moderne tecnologie, utilizzando materiali quali il legno, l’acqua, la terra, la sabbia e la pietra, rispettosi della natura e poco impattanti sull’ambiente e sulla salute.

Il risultato è una casa salubre e piacevolmente vivibile, biocompatibile e parsimoniosa delle risorse naturali, a basso consumo energetico ma con elevate prestazioni che, dimezzando i costi di gestione, permette di ammortizzare nel tempo i maggiori costi d’impianto rispetto ad una casa di concezione tradizionale.

Il comfort è il punto di partenza dell’abitare sostenibile, deriva dal connubio tra massime prestazioni e massima qualità applicati in ogni fase di sviluppo ed esecutiva del progetto.

Progettazione accurata

In fase di progettazione questo significa corretto orientamento degli edifici. La disposizione verso sud o verso ovest di pareti vetrate consente di sfruttare al massimo l’irraggiamento naturale e il contributo energetico solare. Al contrario, aperture di dimensioni ridotte verso nord consentono di ridurre al minimo la dispersione termica invernale.

Materiali naturali

In fase esecutiva il benessere deriva innanzitutto dai materiali utilizzati, naturali ed esenti da esalazioni nocive.

Salubrità degli ambienti

In particolare il legno, grazie alle sue eccellenti proprietà, è in grado di regolare naturalmente il livello di umidità dell’aria negli ambienti impedendo il verificarsi di condense sui muri, prima causa di muffe e batteri negli ambienti chiusi.

Consumi ridotti

Inoltre, l’elevato isolamento garantito da questo sistema costruttivo consente di ridurre l’utilizzo di impianti di riscaldamento e raffrescamento, garantendo notevoli benefici sia economici che sanitari.

Costruire in bioedilizia significa costruire nel rispetto dell’ambiente; significa utilizzare materiali ecologici e fonti rinnovabili, significa ottimizzare i consumi ed evitare gli sprechi, significa integrare l’abitazione con la natura contribuendo allo sviluppo sostenibile ed ecologico del pianeta.

Impiego di materiali naturali

Per questo la tecnologia dei nostri sistemi costruttivi è basata sull'impiego di materiali naturali, come la fibra di legno, e sullo sfruttamento di fonti energetiche rinnovabili e riciclabili.

Il Legno

Il legno, grazie alle eccellenti proprietà isolanti, diventa il materiale prediletto per la costruzione di case a basso consumo energetico.

Il legno, inoltre, è un elemento al 100% rinnovabile la cui produzione consuma poca energia, per crescere ha bisogno solo di acqua, aria e sole; arriva direttamente dalla natura e la sua presenza è nettamente superiore all'attuale fabbisogno.

Materiale certificato

Il legname utilizzato per le nostre case è certificato FSE poiché risponde ai requisiti di sostenibilità e tutela legati alla gestione dell’equilibrio forestale.


Articoli più recenti:

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Aprile 2013 14:42